Una regola molto strana

Una regola molto strana

Sono un tipo eccentrico e mi piacciono le cose bizzarre.

Il mondo è pieno di cose bizzarre, per fortuna, e le amo quasi tutte.

Ma ce n’è una che mi piace particolarmente.

È una regola molto strana, la più strana di tutte.

Ora fate attenzione, perché l’esatta applicazione di questa strana regola è una faccenda che mette tanta gente in difficoltà.

Per spiegare il suo funzionamento, faccio un esempio.

Sto passeggiando e vedo un albero.

Proprio così, un albero.

Ebbene, sapete come lo chiamo?

Riuscite a immaginarlo?

Lo chiamo “albero”.

Spiazzante, eh?

Non triceratopo, giraffa, esponente del centrodestra moderato, teorema…

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO

FONTE | SOSTENERE L’AUTORE