L’UE a un bivio: scegliere la pace o militarizzare?

L’UE a un bivio: scegliere la pace o militarizzare?

Traendo spunto dalla celebrazione della Giornata dell’Europa, la Campagna globale sulle spese militari GCOMS e la Rete europea contro il commercio di armi ENAAT (organizzazioni di cui Rete Italiana Pace e Disarmo è parte) chiedono all’UE di tornare al suo obiettivo iniziale: preservare e promuovere la pace con mezzi nonviolenti. L’UE dovrebbe scegliere la pace e smettere di alimentare la corsa globale agli armamenti.

Gli Stati membri dell’Unione Europea stanno aumentando le loro spese militari da diversi anni: il massimo si è avuto con i 217 miliardi di euro del 2021 (e si arriva fino a 275 miliardi di…

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO

FONTE | SOSTENERE L’AUTORE