Fermatevi, cambiate strada: “Non scrivete l’ultima pagina della Conca d’oro”

Fermatevi, cambiate strada: “Non scrivete l’ultima pagina della Conca d’oro”

Care e cari futuri sindaci, assessori e consiglieri, certamente nelle vostre dichiarazioni e, immagino, nei primi atti amministrativi darete spazio all’indecorosa situazione dei cimiteri della città. È una di quelle vergogne che ci porteremo nel tempo, dolenti perché colpisce l’animo nel profondo e perché nessuna risposta, alla domanda come è stato possibile giungere a mille bare insepolte, sarà mai fino in fondo comprensibile.

Pare adesso che la soluzione finale sarà trovata nella realizzazione a Ciaculli di un nuovo cimitero. Sono stato sul posto, in uno degli ultimi tratti della “paradisiaca” Conca d’oro che negli ultimi anni sono stati risparmiati da…

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO

FONTE | SOSTENERE L’AUTORE